Carbonia Sardegna: info, itinerari ed eventi di Carbonia e Alto Sulcis (Sardegna Sud-Ovest). Cosa vedere, fare, enogastronomia, arte...

Carbonia: la città sorta dal nulla

Carbonia è una città del Sud della Sardegna e deve il suo nome alle famose miniere di carbone ora riconvertite in museo e sede del Centro Italiano della Cultura del Carbone. Mussolini la definì ″sorta dal nulla″ perché fu istituita Comune il 18 dicembre 1938 dopo essere stata bonificata dalla malaria che fino ad allora affliggeva quelle zone e ne allontanava gli abitanti. Oggi Carbonia è la nona città in Sardegna per numero di abitanti e custodisce un tesoro archeologico che suscita l'ammirazione dei visitatori che ogni anno arrivano da tutte le parti del mondo.

Le testimonianze archeologiche

Oltre ai nuraghi, presenti in tutta l'isola, Carbonia è famosa per le tombe dei giganti di "Corona Maria". Si tratta di sepolture collettive risalenti al II millennio a.C. edificate con enormi monoliti di pietra conficcati nella terra. Numerose anche le grotte e le domus de janas quali la cosiddetta "grotta dei fiori", le necropoli a domus de janas di Cannas di Sotto, l'area ambientale dei Tafoni di Monte Crobu, i siti abitativi preistorici di Barbusi e il Parco archeologico nuragico-fenicio-punico di Monte Sirai, soltanto per citarne alcuni. Tra i tanti monumenti religiosi sono da segnalare la chiesa principale di San Ponziano in stile romanico e le rovine dell'antico monastero benedettino dell'XI secolo.

Le bellezze naturali

Carbonia offre anche un patrimonio naturale non indifferente per gli amanti delle passeggiate a contatto con la natura. Per un perfetto connubio tra verde e storia, non perdetevi un'escursione alla valle del rio Anguiddas situata sopra la valle di rio Anguiddas e disseminata di domus de janas, tra Cortoghiana e Nuraxi Figus.

Specialità gastronomiche

Carbonia è rinomata anche per il suo gustoso pecorino, uno dei formaggi più famosi della Sardegna. Provatelo con pane carasau e il famoso miele di cardo, considerato dagli esperti il migliore d'Italia e premiato con ben ″Tre gocce d'oro″, simbolo di eccellenza assoluta a livello nazionale.

Nel sito Carbonia Sardegna troverete tante info e itinerari sulla città e l'area dell'Alto Sulcis. Cosa vedere e fare. Curiosità su arte, cultura, tradizioni e artigianato tipico. Storia e archeologia. Enogastronomia. Infine, news e programma degli eventi più importanti, feste religiose, festival civili e sagre di Carbonia e del Sud-Ovest della Sardegna.


Arte, cultura, tradizioni e storia

XVI Giornata Nazionale delle Miniere: un viaggio nel cuore della storia mineraria di Carbonia

Scopri il Museo del Carbone durante la XVI Giornata Nazionale delle Miniere con visite guidate sotterranee in lingua sarda. Un viaggio affascinante nella storia mineraria

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Il Festival "Notti a Monte Sirai 2023" torna a Carbonia

Ritorna a Carbonia il tanto atteso evento estivo "Notti a Monte Sirai 2023", avvolti nello scenario surreale del meraviglioso Parco archeologico

Scopri di più →
Il territorio

Trekking a Monte Leone di Carbonia: un viaggio tra natura e storia

Tra i percorsi vicino a Carbonia, in Sardegna, spicca quello di Trekking a Monte Leone, che passando per il borgo di Sirri, conduce fino alla cima con una vista mozzafiato, unendo natura, sport e archeologia

Scopri di più →
Partner

Formufficio Buffetti

Formufficio Buffetti
V. Gramsci, 31 - 09013 CARBONIA (SU)
Tel. 0781/671162

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Il Natale di Carbonia 2022: concerti, cortei, luci e tanti eventi

Tanti gli appuntamenti imperdibili per festeggiare il Natale a Carbonia, dalle accensioni delle luminarie all'arrivo di Babbo Natale, alla parata che lo accompagna, all'allestimento di alberi nelle frazioni, il tutto in un entusiasmante crescendo di appuntamenti tradizionali e non…che annovera tra questi il concerto dei Tazenda previsto per il 18 dicembre: non mancate!

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

Il Parco Archeologico del Monte Sirai a pochi passi da Carbonia, in Sardegna, un tesoro da scoprire

Il nuraghe di Sirai rappresenta uno dei gioielli del Comune di Carbonia (SU), un esempio "dirompente" di come l'antica civiltà nuragica desti stupore e sovrasti per imponenza, ancora oggi, qualsiasi altro intervento postumo umano nei territori circostanti, una meta turistica assolutamente da inserire in itinerario se ci si trova in Sardegna…

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

La Domus de Janas di Monte Crobu: la misteriosa ed affascinante necropoli di Carbonia

Sulla natura e l'origine di questo meraviglioso sito archeologico di Monte Crobu, vicino a Carbonia in Sardegna, ancora non ci sono certezze, l'unica cosa certa è lo stupore che proverete nel visitarlo, millenni di storia, sembra sia di 5000 anni fa, e richiami ancestrali raccontati dalle pietre e gli ambienti unici della Domus, da non perdere per un'esperienza unica...

Scopri di più →
Partner

Vargiolu Dott. Roberto | Dentista

Vargiolu Dott. Roberto
Via Roma, 13 - 09013 CARBONIA (SU)
Tel. 0781.61682

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Il Natale di Carbonia con i mercatini e il concerto di Laura Spano

Il Natale 2021 a Carbonia sarà allietato dai mercatini e da importanti concerti musicali come quello di Laura Spano.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

La fondazione di Carbonia

Carbonia è stata fondata negli anni trenta per ospitare i lavoratori delle miniere. Costruita secondo criteri razionalistici, il suo centro è Piazza Roma con la torre Littoria e la chiesa di San Ponziano.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

'Gli amici di Emilio' presentato alla Lilith

Il romanzo "Gli amici di Emilio" di Graziella Monni verrà presentato alla libreria Lilith di Carbonia. La storia narra di Filippo e dei suoi amici insofferenti alla dittatura fascista.

Scopri di più →
Partner

Lab Sud

Lab Sud
Vl. Arsia, 56 - 09013 CARBONIA (SU)
Tel. e Fax 0781/673323

Scopri di più →
Il territorio

I dintorni: Matzaccara

Matzaccara, vicino Carbonia, è un borgo a due passi dal litorale. Nella zona si trovano Su Piccinnu Mortu e la Costa Corongiualis.

Scopri di più →